ABBA MANIA

Parco Villa Olmo

Concerto-tributo

Interpreti: Mark Thomas, Daniel Dibdin, Carley Broom, Katy Summer
Musicisti:
Manolo Polidario, Ryan Aston, Pablo Roberts

Prima data del tour italiano

Produzione Live Arts Management Il “concerto-tributo” n°1 nel mondo, ABBA MANIA, ha deliziato il pubblico di tutte le età dal 1999, riempiendo i teatri e le sale da concerto internazionali. Lo show ha girato il mondo con il proposito di portare la musica del supergruppo Svedese ai loro milioni di fans, vecchi e nuovi!
Nel 2002 Abba Mania si è esibito per 18 settimane allo Strand Theatre di Londra, ricreando il fenomeno ABBA per fans di tutto il mondo. Costantemente in tour nel Regno Unito, lo show ha registrato un enorme successo nel mondo. ABBA MANIA è andato in scena a Monaco nel 2003 con il tutto esaurito per cinque settimane prima di iniziare un tour estivo nel Regno Unito, che ha registrato un enorme successo, vendendo più di 50.000 biglietti.  Durante il 2003/4 si è esibito in più di 250 spettacoli con tutto esaurito in Europa e Russia, inclusi 24 concerti consecutivi a Berlino e Colonia, dove hanno venduto 10.000 biglietti in una notte.  Ma il 24 agosto 2004, la band ha suonato per un massiccio pubblico di 20.000 persone al Waldbuhne di Berlino, confermano ABBA MANIA come il più grande show degli ABBA dai tempi degli ABBA originali. Continuando ad andare sempre meglio, ABBA MANIA ha raggiunto nuovi pubblici nel globo ogni anno. Il 2007 ha visto lo show aggiungere ancora un altro continente alla lista di quelli conquistati, con sei settimane a Sydney in Australia e, a seguire, Danimarca, Francia, Belgio, Sud Corea, Singapore e Nuova Zelanda hanno ospitato il concerto più popolare di sempre.
Le canzoni senza tempo degli ABBA sono state scritte per essere godute dal vivo e ABBA MANIA vi darà esattamente questo: 2 ore elettrizzanti di musica e danza, canzoni struggenti, completamente dal vivo con una messa in scena, luci ed effetti speciali fantastici. Lo spettacolo ricrea il “sound” degli ABBA non solo perfettamente, ma anche rispettosamente.